Logo_prevident-orizzontale-trasp
endodonzia

Endodonzia: Cura Profonda per la Salute Dentale Interna

Endodonzia

L’endodonzia è una branca specializzata dell’odontoiatria che si concentra sulla diagnosi e il trattamento delle patologie dentali interne, in particolare delle radici dei denti. Questa disciplina è essenziale per salvare denti danneggiati o infetti, prevenendo la loro perdita e migliorando la salute orale generale dei pazienti.

Uno dei motivi principali per cui l’endodonzia è necessaria è l’infezione della polpa dentale, il tessuto molle all’interno del dente che contiene nervi e vasi sanguigni. Questa infezione può essere causata da carie dentali non trattate, traumi dentali o lesioni. Quando la polpa è infiammata o infetta, può causare dolore intenso e gonfiore. L’obiettivo principale dell’endodonzia è rimuovere l’infezione e preservare il dente naturale.

Il trattamento endodontico più comune è la canalizzazione radicolare, comunemente nota come “devitalizzazione”. Durante questo procedimento, il dentista rimuove la polpa infetta, pulisce e disinfetta il canale radicolare, e quindi riempie il canale con un materiale sigillante per prevenire ulteriori infezioni. Una volta completata la devitalizzazione, il dente può essere restaurato con una corona dentale per ripristinare la sua forma e funzione.

L’endodonzia richiede strumenti specializzati e competenze avanzate. Gli endodontisti sono dentisti che hanno completato una formazione supplementare per diventare esperti in questo campo. Utilizzano microscopi operatori e tecnologie avanzate per garantire la precisione e il successo del trattamento.

Un altro vantaggio della conservazione del dente naturale attraverso l’endodonzia è che non è necessario un impianto dentale o una protesi dentale sostitutiva, che possono essere costosi e richiedere un tempo di guarigione più lungo.

In conclusione, l’endodonzia è una disciplina odontoiatrica essenziale per il trattamento delle patologie dentali interne. Consente di preservare i denti naturali, ridurre il dolore e migliorare la qualità della vita dei pazienti. Se si sospetta un problema alla polpa dentale o si avverte dolore, è importante consultare un endodontista esperto per una valutazione e un trattamento adeguati.

Trattamenti

  1. Devitalizzazione (canalizzazione radicolare): Questo è il trattamento più comune in endodonzia. Durante la devitalizzazione, il dentista rimuove la polpa dentale infetta o danneggiata, pulisce e disinfetta il canale radicolare (spazio all’interno della radice del dente) e quindi lo riempie con un materiale sigillante. Questo procedimento preserva il dente naturale e allevia il dolore causato da infezioni o infiammazioni della polpa.

  2. Retrattamento: In alcuni casi, una devitalizzazione precedente può non aver avuto successo o può verificarsi una nuova infezione. Il retrattamento comporta la rimozione del materiale sigillante precedente, la pulizia ulteriore del canale radicolare e la ri-sigillatura per correggere il problema.

  3. Apicectomia: Questo è un intervento chirurgico minore che coinvolge la rimozione della punta della radice del dente (apice) e la conseguente pulizia e sigillatura del canale radicolare. È spesso eseguito quando una devitalizzazione tradizionale non è sufficiente o in presenza di complicazioni.

  4. Trattamento delle perforazioni radicolari: In alcune situazioni, possono verificarsi perforazioni nei canali radicolari durante la devitalizzazione o altri trattamenti. L’endodontista può correggere queste perforazioni per prevenire ulteriori danni e infezioni.

  5. Ri-trattamento non chirurgico: In alcuni casi, è possibile ripetere la devitalizzazione senza l’intervento chirurgico, se l’infezione non è troppo estesa e il dente è ancora sano.

  6. Terapia pulpale vitale: Questo trattamento viene utilizzato in situazioni in cui la polpa è danneggiata ma non completamente infetta. Consiste nella rimozione solo della porzione danneggiata della polpa e nella successiva sigillatura del dente.

  7. Trattamento dei canali multipli: Alcuni denti hanno più di un canale radicolare. L’endodontista deve individuare e trattare con precisione tutti i canali presenti per garantire il successo del trattamento.

  8. Medicazioni intermedie: In alcuni casi, è necessario applicare medicazioni temporanee per controllare l’infezione prima di completare la devitalizzazione.

  9. Diagnosi avanzata: L’endodontista utilizza radiografie digitali, tomografia computerizzata (CBCT) e altri strumenti avanzati per diagnosticare con precisione le condizioni dei canali radicolari.

1. Consulenza

2. Check Up

3. Consulenza Finanziaria

4. Trattamenti

Prenota Appuntamento

Prenota il tuo appuntamento in modo facile e veloce, sarete ricontattati per la conferma.

I Nostri Servizi

Orario di Apertura

Lunedì - Venerdì 08:00 - 20:00
Sabato Chiuso
Domenica Chiuso

Dicono di noi

Logo_prevident-orizzontale-trasp

Recensioni

Lascia la tua recensione nella nostra pagina Google Business.